XI Mostra Biennale di Arte Sacra di Piombino
30 luglio - 28 agosto 2011
Orario: dalle ore 17 alle 19,30 e dalle 21 alle 23
.

Amor di Patria e Amor di Dio.
La religione delle immaginette devozionali
nei sentimenti delle Nazioni e negli ideali dell’Italia Unita.




Elenco collezionisti che espongono

Sergio Aglietti, Busto Arsizio
Daniele Bolognini, Torino
Laura Borello, Torino
Filippo Briccoli, Ravenna
Angela Calabria, Siena
Francesca Campogalliani, Mantova
Pierantonio Cattaneo, Tradate
Giuseppe Cavicchioli, Imperia
Giovanni e Siro Ciarrocchi, Fermo
Luca Cipollaro, Piombino
Stefania Colafranceschi, Roma
Loredana Coleine, Civitavecchia
Concattedrale di Sant’Antimo, Piombino
Giovanni Costanzo, Roma
Gabriella Della Bimba, Lucca
Giancarlo Gualtieri, Roma
Giorgio Lombardi, Quercia
Rosa Iommi Marinucci, Cupra Marittima
Sebastiano Micheli, Lucca
Francesco Mignogna, Campobasso
Sergio Mura, Lucca
Orietta Palmucci, Roma
Associazione “Ponte”, Capannori
Vittorio Pranzini, San Pietro in Vincoli


Comune di Piombino:
Assessorati alla Cultura ed al Decentramento
Consiglio Regionale della Toscana
Quartiere “Porta a Terra - Desco”
Centro Piombinese di Studi Storici
Circolo Culturale della Concattedrale di Sant’ Antimo
Associazione “Porta a Terra”

Sabato 30 luglio 2011 ore 11.00
Inaugurazione della mostra


PROGRAMMA
ore 11: Chiostro della Concattedrale di Sant’ Antimo

Saluti di:

Gianni Anselmi
Sindaco di Piombino

Giuliano Fedeli
Vice Presidente Consiglio Regionale della Toscana

Sergio Giorgi
Assessore al Decentramento del Comune di Piombino

Alessandro Belmonte
Presidente Quartiere “Porta a Terra - Desco”, Piombino

Presentazione a cura di:
Ivan Tognarini
Università di Siena

Interventi di:

Mons. Carlo Ciattini
Vescovo della Diocesi di Massa Marittima – Piombino

Elisabetta G. Rizzioli
Storica dell’arte

Vittorio Pranzini
Vice Presidente del Museo d’Arte della Città di Ravenna




 
Il catalogo, edito in concomitanza con la mostra,
sarà corredato da circa 240 immagini, tra testi e tavole,
e da contributi di studiosi ed esperti di immagini devozionali, teologia e religiosità popolare.


L'allestimento dell'edizione del 2011 della Mostra
sarà ospitato, come sempre, nel Chiostro della Concattedrale di Sant’Antimo a Piombino, in Piazza Don Ivo Micheletti.


Inaugurazione: sabato 30 luglio 2011 alle ore 11:00

Verranno esposte circa 800 immaginette religiose, suddivise relativamente alle sezioni in cui la mostra si articola:

    1. Immaginette ispirate a temi biblici vetero o neotestamentari  oppure storici dell’Antichità, presenti simbolicamente anche in climi culturali risorgimentali (La cattività degli ebrei, Mosé,
Le Crociate, I Lombardi alla prima Crociata, Giuda modello del tradimento dei fratelli).

    2. Devozioni private degli eroi risorgimentali o del loro ambiente familiare (Silvio Pellico, I prigionieri dello Spielberg).

    3.  Particolarità iconografiche risorgimentali legate alla religione cristiana (Garibaldi raffigurato come Redentore benedicente per eludere la censura, I due apostoli Giacomo e Filippo di Francesco Hayez raffigurati con le fattezze di due patrioti esiliati e con vesti tricolori).

    4.  Pio IX , lo Stato Pontificio, il suo tempo, le vicende e i protagonisti del suo pontificato. Santi e identità nazionale (Caterina da Siena, Giovanna D’Arco, Luigi di Francia, Chiara e Francesco di Assisi, I patroni delle Nazioni Europee).

    5.  Materiali religiosi locali legati al clima del Risorgimento e poco conosciuti, anche per commemorazioni novecentesche di fatti passati. Religiosità e guerra.

        a) I protettori degli eserciti: San Martino (Fanti) - Santa
            Barbara (Artiglieri e Genio, Marinai) - San Giorgio
            (Cavalleggeri) - Santi  Cosma e Damiano (medici) -
            Madonna di Loreto (Aviatori) - Santa Francesca Romana
            (Automobilisti)

        b) Le effigi più diffuse al fronte italiano nella prima
            guerra mondiale: Madonna di Pompei e Sacro Cuore di
            Gesù (anche scapolari, distintivi e altro)

        c) I sacerdoti nei territori di battaglia

        d) Particolarità quali:
                -   Il duca di Aosta (Prima Guerra Mondiale) fa
                    ristampare e distribuire alle truppe della sua
                    III Armata un rame antico inciso al tempo
                    dell’occupazione austriaca di Vicenza, raffigurante la
                    Madonna di Monte Berico.
                -   Preghiere contro i colpi di proiettile
                    e orazioni contro i pericoli
.




Amor di Patria e Amor di Dio.
La religione delle immaginette devozionali nei sentimenti
delle Nazioni e negli ideali dell'Italia Unita.
Bandecchi & Vivaldi, Piombino, 2011.
200 pagine (+ 74 pagine di tavole), cm. 24 x 22.
166 illustrazioni di piccolo formato in nero all'interno dei saggi.
139 tavole fuori testo (1-49 a colori; 50-139 in nero).


Catalogo della mostra svoltasi nel Chiostro della Concattedrale di Sant'Antimo, Piombino, dal 30 luglio al 28 agosto 2011.

Franco Cardini - Simboli, figure, momenti dell'Unità d'Italia
Sergio Aglietti - L'idea di Italia. I Santi patroni delle città d'Italia
Anna Maria Iozzia - Identità nazionale, religiosità e guerra: santi patroni
        nell'Italia preunitaria e nell'Italia unita attraverso le immagini
        dell'Archivio di Stato di Catania
Vincenza Musardo - Ideali e valori risorgimentali nella pedagogia di
        san Giovanni Bosco
Elisabetta Gulli Grigioni - Se il patriota è devoto. Oggetti, immagini e
        parole per difendere anima e corpo di chi esercita l'amor di patria
        in pace e in guerra
Laura Borello - Guerra e pace. Religiosità in tempo di guerra
Stefania Colafranceschi - Unità e Conciliazione.
        Una iconografia mariana rivisitata
Elisabetta G. Rizzioli - Gli Apostoli Filippo e Giacomo in viaggio per le
        loro predicazioni, ovvero due patrioti esiliati in vesti tricolore
Sebastiano Micheli - Il Marchese Antonio Mazzarosa.
        Una figura di cattolico fautore dello Stato liberale e unitario
Vittorio Pranzini - Sanctitas e civitas. Il ruolo di re e regine santi
        nella costruzione dell'identità nazionale dei principali paesi europei
Gabriele Zaccagnini - Riflessioni sul concetto di "patria" nella spiritualità
        cristiana e medievale